Tempo…

Tempo, quanto tempo è passato dall’ultima volta che ho scritto su questo blog… Ciclicamente ci torno, per vedere se gli amici del passato sono ancora lì, o se ne sono andati altrove. Forse è stato quanto è successo per il mio compleanno, forse la solita “grattata” al cuore, che non si rassegna alle sfighe della vita, che mi trovano sempre … Continua a leggere

Good morning Vietnam

La mattina mi sembra sempre di svegliarmi in un mondo che non riesce a fare a meno di creare nuove guerre ogni giorno. Stanotte mi sono sognato che acquistavo un bazooka, ultramoderno. Confesso che lo scassamento morale che mi sta dando specialmente l’Italia (o meglio, gli Italiani) sta raggiungendo livelli insopportabili, e come ti giri vedi sempre gente che cerca … Continua a leggere

Vigilia

Siamo alla vigilia di un nuovo giro in UAE, e sono meno convinto di prima. Meno convinto di andare a fare qualcosa di interessante, meno convinto di voler lavorare all’estero, meno convinto di trovare nuovi amici, meno convinto di trovare qualcune che non mi faccia dormire solo, almeno per un poco. Non ci sono nuovi orizzonti, e ne sento il … Continua a leggere

Altro ritorno

Dopo un sacco di tempo torno a scrivere sul mio blog. Purtroppo gli ho fatto male, al mio blog, tanto male. Al contrario di superDania (www.dottoressadania.it) il mio era nato solamente per aprire le valvole del mio conscio che ha subito per troppo tempo una pressione enorme, fino ad essere schiacciato e piegato su me stesso. L’anonimato mi ha aiutato … Continua a leggere

Ritorni e partenze

Quanto tempo che non scrivo sul blog. Forse averlo rivelato a qualcuno mi ha bloccato, o forse non ho più voglia di parlare, o forse non sento pù il bisogno di scrivere, o forse … sono diventato ancora più pigro. Nello scorrere dele mie giornate mi perdo in mille rivoli di pensiero, e non ho capito ancora dove sto andando. … Continua a leggere

Rispetto

Ci sono molti modi per mancare di rispetto ad una persona, ma i due che più mi feriscono ultimamente sono il non tenermi in considerazione nelle scelte organizzative del mio lavoro, e il non ricordarsi di me da parte degli amici (o delle persone con le quali c’è un minimo di legame d’affetto). Nel primo caso sono oramai anni che … Continua a leggere

Stanco o stufo ?

Non lo riesco a capire, giuro, dopo un periodo che nonostante tutto mi andava non male, adesso le novità si sono fermate, stoppate, congelate. La compagnia di una notte è sparita in una telefonata, dietro ad un viaggio a casa, chiudendo con un arrivederci al mio ritorno (oddio, io ho fatto lo stesso quando sono dovuto rientrare in Italia, mica … Continua a leggere

Parole in confusione – Words in confusion

E’ finalmente giovedì, che nei paesi musulmani è come il venerdì dei paesi occidentali, e finalmente si intravede una qualche ora di rilassamento. Non ce la faccio più. Un amico lontano mi grida, sul suo blog, il dolore dell’esistenza, e non posso fare a meno di ascoltarlo, non voglio. Parole confuse mi escono dalla tastiera, e nella nebbia dei miei … Continua a leggere